Condividi suShare on FacebookTweet about this on Twitter

Salone Off

Domenica 15 maggio, due nostri autori saranno presenti al Salone Off alla 3, in piazza Papa Paolo Giovanni II: alle ore 16, durante l’incontro  ITALIANOIR, Sergio Paoli parlerà del suo ultimo romanzo “Niente tranne la pioggia” e alle ore 17, l’incontro SCRITTURE IRRITATE: TRA NARRAZIONE E REALTA’ SOCIALE, vedrà tra i partecipanti Alberto Paleari, autore di “Il colore della vergogna”.

Programma degli incontri

Domenica 15 maggio

Ore 16:00

ITALIANOIR

Presentazione dei libri:

“L’amore si nure di amore” di Rosa Mogliasso, Salani editore

“La gabbia criminale” di Alessandro Bastasi, Eclissi edizioni

“Lezioni di tenebra” di Enrico Pandiani, Instar libri

“Milano criminale” di Paolo Roversi, Rizzoli editore

“Niente tranne la pioggia” di Sergio Paoli, Todaro editore

Ore 17:00

SCRITTURE IRRITATE: TRA NARRAZIONE E REALTA’ SOCIALE

Presentazione dei libri:

“Il colore della vergogna” di Alberto Paleari, Todaro edizioni

“La gabbia dei matti” di Luca Rinarelli, Agenzia X edizioni

“Il silenzio imperfetto” di Aldo Penna, Stampa Alternativa

“I sovversivi. Morti impugnando un’arma” di Pino Casamassima, Stampa Alternativa

“L’utopia calcistica dell’Athletic Bilbao” di Simone Bertelegni, Bradipolibri

Come arrivare al Salone Off alla 3

Il fuori fiera di fiera del libro si trova in Borgo San Paolo (da qui il nome: off alla 3 – il numero della circoscrizione). La piazza è ubicata nell’isola pedonale fronte al supermercato Bennet. Ovviamente l'”ingresso” è libero, facilmente accessibile senza alcuna barriera e consentito agli animali.

Arrivando, per esempio, da Piazza Robilant, immediatamente (pochi metri) dopo l”arco” del palazzo Lancia, svoltare (a piedi) a sinistra.

Lungo la via Lancia si trova facilmente parcheggio. Comunque, in tutta la zona è facile (oltre che gratuito) sostare.

Negli spazi aperti si trovano i tavoli degli editori tutti ben esposti e visibili. Lo spazio presentazioni è, invece, al coperto (dove è posizionato il palco) a pochi metri dai tavoli.