Condividi suShare on FacebookTweet about this on Twitter

A che ora cenano i cannibali?

Dalla recensione di Patrizia Debicke van der Noot, pubblicata su Mentelocale.it

Sulla scia di: Arrivano i Sister di Patrick Dewitt, l’odissea western atipica e surreale, che è stata paragonata a un romanzo picaresco; Le vacanze di un serial thriller, lo strampalato viaggio caricatura, con il trionfo del kitsch di Nadine Monfils; e ultimo – ma non certo ultimo per spirito, inventiva, beata stravaganza e successo di vendita in Lombardia e nell’Italia tutta – Operazione Madonnina di Besola, Ferrari e Gallone, ecco arrivare Andrea Brando (che poi è lo pseudonimo di un avvocato milanese) con con A che ora cenano i cannibali? (Todaro, 2013, 218 pp., 15,50 Eur) ci regala un altro clamoroso esempio di umorismo grottesco noir.

Per continuare a leggere cliccare qui