Condividi suShare on FacebookTweet about this on Twitter

“Che male c’è?”, due recensioni

Dopo il serrato “Merce di scambio”, incentrato sul personaggio di Alice Caturano alle prese con un caso di sequestri di minori, Ugo Mazzotta ripropone lo schivo Andrea Prisco, in trasferta in Sardegna. 

Per continuare a leggere la recensione di Monica Florio cliccare qui

Ci sono tutti gli ingredienti di un giallo di squadra, i vari personaggi con le loro caratteristiche (c’è pure un Lotti tra quelli minori extra squadra), gli scontri (per esempio con la dottoressa Congiu e il magistrato ostile), le simpatie, gli amori, i momenti di forza e di abbattimento, ecc…Poi arriva la cruda realtà…

Per leggere la recensione di Fabio Lotti su Sherlockmagazine cliccare qui

Mazzotta_copertina_prove_2