Condividi suShare on FacebookTweet about this on Twitter

I bambini di Escher su SugarPulp

Ringraziamo Giacomo Brunoro e Sugarpulp per la bella recensione.

“Non c’è dubbio che la coppia di investigati ideata da Pedote è lontana anni luce dagli stereotipi del genere (stereotipi che ormai hanno anche un po’ stufato) e, probabilmente, è proprio questa idea a rendere il romanzo vivo più che mai.”

Eccovi il link all’articolo completo.

Bambini Escher con fascetta