Condividi suShare on FacebookTweet about this on Twitter

Recensione di Milano 1947, misteri a Porta Venezia

Ringraziamo Unoenessuno per la lunga e interessante recensione di Milano 1947, misteri a Porta Venezia di Fulvio Capezzuoli.

…questo è il secondo romanzo con protagonista Maugeri, poliziotto anomalo per il suo passato da partigiano, che si deve muovere in un contesto ancora legato al passato regime come quello della polizia e della magistratura. E forse proprio per questo poco incline a muoversi coi piedi di piombo con l’altera aristocrazia milanese.
Un personaggio il cui acume e capacità scopriremo man mano nel corso del caso, come anche il suo lato umano di marito e padre, che deve sacrificare la sua vita privata per star dietro alle indagini.

Per leggere tutta la recensione eccovi il link alla pagina di Unoenessuno.blogspot.it

Attenzione: Nell’articolo non viene svelato il colpevole, ma un paio di colpi di scena sì. Chi non volesse saperli prima di leggere il romanzo, si astenga dalla lettura!