Condividi suShare on FacebookTweet about this on Twitter

Recensione di “Una giustizia più sopportabile”

La recensione di Giorgio Picarone su Una giustizia più sopportabile per L’angolo del nero.

… “Un caso intricato, difficile da ricomporre tanto che le quattro linee della verità (investigativa, logica, processuale e reale) sfuggiranno all’intuito del commissario fino alla straziante conclusione.
Un libro che tiene alta l’attenzione del lettore dalla prima all’ultima pagina utilizzando una prosa snella ed efficace, fatta di dialoghi/schermaglie fra i due amici atti a caratterizzargli al meglio e in parallelo un crescendo di tensione che col passare del romanzo diventa sempre più palpabile…”.

Continua a leggere…