Collane / Impronte

Impronte: il nome stesso della collana rievoca indagini, delitti, detective e assassini. Nella collana, curata da Tecla Dozio della Libreria del Giallo di Milano, ospitiamo autori italiani già noti al pubblico e autori esordienti. Anche i generi spaziano dal giallo classico al noir, dalla spy-story ai romanzi di ambientazione storica. L’immagine della collana ha come punto di forza un’ambientazione rigorosamente locale: la città o la regione dove si svolgono indagini e omicidi è anch’essa protagonista della storia.

Chiamami Buio

Massimo Rainer

Chiamami Buio non è un romanzo per tutti ma una storia adatta a lettori che amano i sapori forti. Il protagonista, un poliziotto borderline e cocainomane, si muove in una Milano abitata da personaggi che non vorremmo conoscere. Il linguaggio è crudo, lo stile spesso ironico, ma di un’ironia un po’ malata, che spaventa.
Leggi tutto


Nevica Ancora

Paola Sironi

Perché una tranquilla madre di famiglia sparisce da un momento all’altro senza lasciar tracce? Perché il marito si rivolge a Massimo Malesani per ritrovarla e non alla Polizia? Perché Flaminia si lascia sempre coinvolgere nelle assurde indagine del fratello, sedicente detective?
Leggi tutto


Quattro e quattro otto

Claudio Arbib e Rodolfo Rossi

Roma: il solito commissario svolge la solita indagine sul solito omicidio senza un nome e senza un perché. Nel dipanarsi della vicenda, il commissario Corvino scopre inattese relazioni tra la carriera ecclesiastica di un alto prelato, la morte prematura di un giovanissimo orfano e gli impicci di delinquenza piccola e grande; il tutto in una partita dove perfino la pittura manierista e i Cavalieri di Malta giocano un ruolo cruciale.
Leggi tutto


Oro Incenso e mitra

Massimo Marcotullio

Dopo cinque anni di assenza torna Beo Fulminazzi: più vecchio, ma non per questo più saggio.

L’indagine che lo vedrà in prima linea è, come sempre, di quelle scomode: assoldato per indagare all’interno di una comunità di preghiera nata alla fine degli anni ’60, i Fratelli dell’Ecumene, si troverà coinvolto in un complotto internazionale a sfondo… nucleare.
Leggi tutto


Le inutili precauzioni

Giuseppe Battarino

Un omicidio senza motivo, l’istinto di affondare il coltello nel corpo di una donna durante un gioco estremo.
Precauzioni inutili e pregiudizi fuorvianti, sono il tema conduttore dell’indagine che si troverà a seguire, suo malgrado, il pubblico ministero Sergio Petrelli.
Leggi tutto


Niente tranne la pioggia

Sergio Paoli

Vasco Lubrano, sovrintendente capo in forza alla Polizia Giudiziaria della Procura di Bergamo, finisce sempre quello che inizia. Di lasciar perdere l’indagine sull’omicidio di una prostituta moldava, trovata a pezzi in un sacco della spazzatura, non ne vuole proprio sapere.
Leggi tutto


Delitti diVino

AA.VV.

Da quando esiste il mondo esiste il delitto (Caino docet). Poco dopo è nato il vino. Le due cose non sono necessariamente correlate ma, per i nostri quindici autori, possono esserlo. Ecco allora una raccolta di racconti gialli che hanno come tema il vino, bianco, rosso, frizzante, fermo, dolce, invecchiato, barricato, millesimato… avvelenato. Ma non solo.
Leggi tutto


Al civico 6

Regina

A Milano, in uno stabile di ringhiera, le salde relazioni personali si logorano con l’improvvisa sostituzione della portinaia e l’arrivo di nuovi inquilini.
Una serie di fatti inspiegabili porta lentamente il condominio a vivere una situazione di crescente disagio, dove il sospetto alimenta nuovi e vecchi dissapori.
Leggi tutto


Bruja

Lilli Luini – Maurizio Lanteri

La vita di due donne che portano lo stesso nome si intreccia tra passato e presente: Consuelo la collaborazionista e Consuelo la giovane escort.
Tra loro, due uomini: un famoso cronista scomparso e JB, un aspirante giornalista di provincia che naviga a vista in un caso troppo complicato.
Leggi tutto


Le regole del Formicaio

Salvo Barone

Trasferito da qualche giorno a Milano, il commissario Efisio Sorigu assiste a un suicidio in metropolitana. Pur essendo consapevole che questo tipo di evento non è solitamente materia di indagini, lo sguardo scambiato con la vittima pochi secondi prima del salto, lo costringe a porsi una serie di domande.
Leggi tutto