Condividi suShare on FacebookTweet about this on Twitter

In libreria a novembre: Milano 1946, delitti a Città Studi

Nella seconda metà di novembre sarà in libreria Milano 1946, Delitti a Città Studi di Fulvio Capezzuoli.

Il commissario Gianfranco Maugeri, nella Milano del 1946, per dissensi con il suo superiore, si occupa ormai solo della tenuta dell’archivio del piccolo commissariato di Città Studi dove è dislocato.

Quando una donna va a denunciare la scomparsa del suo cane, e dopo due giorni viene trovata morta, apparentemente suicida, è proprio Maugeri a doversi occupare dell’inchiesta, per mancanza di altro personale disponibile. Sembra una semplice indagine di routine, ma invece il commissario si troverà coinvolto in una storia di delitti, di intrighi internazionali, di passioni morbose. Percorrendo una città dove compaiono ancora le tragiche cicatrici della guerra, fra tenutarie di case chiuse, superstiti di campi di sterminio e funzionari comunali corrotti, Maugeri riuscirà a tirare le fila di una trama complessa, giungendo attraverso la sua logica stringente alla soluzione del caso.