Condividi suShare on FacebookTweet about this on Twitter

Recensione di “Libertà di paura” – Re-Censore.com

Foschi sa il fatto suo. Al contrario del suo protagonista, cui recala ineffabili momenti di gloria (passiva), centra il bersaglio grazie a una scrittura realmente creativa e a un intreccio vitale…
Le pagine permettono al lettore di unirsi allo scrittore e, alternativamente, di tifare per il perdigiorno quando ne combina una giusta, oppure coprirlo di insulti quando è in evidente difficoltà di fronte a eventi che non sa padroneggiare.

Re-Censore.com – Matteo Di Giulio