Condividi suShare on FacebookTweet about this on Twitter

Recensione di “Sentieri invisibili” – La Provincia di Como

Sentieri invisibili, tracce nella memoria, orme dei sentimenti. Si sviluppa su molteplici dimensioni il racconto che costituisce la prima prova come narratore di Giuseppe Battarino, magistrato dalla penna elegante e dalla vita multiforme (…). Con sapienza, intelligenza e soprattutto con grande umanità, il Pm Petrelli si batte contro le ingiustizie e i malviventi. Non sopporta la retorica della professione, né quella dell’ordine pubblico da garantire a suon di slogan o di botte al primo malcapitato finito in questura. È personaggio per storie complicate, forse contorte. Storie di criminalità e di affetti.

La Provincia di Como, Bruno Profazio